Le relazioni umane al centro

Parte da qui la 23sima edizione di Cosmofarma Exhibition, a Bologna dal 12 al 14 aprile, con lo slogan “Più social, più human”. Perché, in un momento di importanti cambiamenti per il mondo della farmacia, con l’ingresso sul mercato di nuovi attori, la chiave di volta rimane il rapporto di fiducia tra farmacista e paziente.

Resta l’appuntamento annuale imperdibile per la categoria. Parliamo naturalmente di Cosmofarma Exhibition, la grande fiera della farmacia italiana, come sempre a Bologna, quest’anno a metà aprile. Giunta alla sua 23esima edizione, la kermesse non accenna a invecchiare. Merito di un’organizzazione che continua a proporre, anno dopo anno, un’offerta in termini di convegni, spazi espositivi e formativi assai allettante, che invoglia farmacisti titolari, collaboratori, distributori, grossisti, studenti e anche noi della stampa specializzata a non mancare mai a questo familiare appuntamento. Perché Cosmofarma è sì lavoro, ma è anche -e soprattutto- momento di incontro, di scambio di opinioni, di confronto costruttivo.

E proprio su questo si basa l’edizione 2019: con lo slogan “Più social, più human”, la fiera punta su quanto di più importante ha la farmacia italiana, il rapporto con i suoi cittadini e pazienti. L’invito è a ripartire da qui perché, in un momento di enormi cambiamenti per il canale -con l’arrivo del capitale, l’espansione dell’e-commerce e di nuovi attori sul mercato- la battaglia si gioca sulle relazioni umane, su quel rapporto unico e privilegiato che lega il cittadino al farmacista, e che rappresenta il patrimonio più prezioso della farmacia.

A Cosmofarma non mancheranno gli incontri a tema istituzionale, scientifico e manageriale: come di consueto la proposta è ampia e il filone delle relazioni umane la farà da padrone -ricordiamo, una su tutti, la Cosmofarma Business Conference di sabato 13 aprile, con l’intervento di Paolo Crepet che parlerà di emozioni reali- ma qui vogliamo soffermarci sugli eventi che avranno come tema principale il cosmetico, che è il nostro specifico ambito di interesse.

E allora parliamo dei seminari organizzati dal Gruppo Cosmetici in Farmacia di Cosmetica Italia, associazione che riunisce le industrie che operano nel settore della dermocosmesi (il suo stand istituzionale sarà nel padiglione 25, B2-C2). Si parte venerdì 12 aprile, alle ore 14: in apertura del “Cosmetic Summit” (Spazio Innovazione, pad. 25, si veda il box dedicato), Stefano Fatelli, presidente del Gruppo Cosmetici in Farmacia, presenterà “Dati e trend del cosmetico nel canale farmacia”, una panoramica sul mercato che, nel 2018, ha avuto un andamento rallentato rispetto ai trend di crescita degli ultimi 10 anni, ma che vede la farmacia sempre protagonista. Ricordiamo, infatti, che questo canale ha conquistato nell’ultimo decennio il secondo posto nella vendita di cosmetici tra i diversi punti vendita, rappresentando quasi il 19% del totale dei consumi. «Merito del plus offerto dal consiglio del farmacista, che è in grado di accompagnare il consumatori verso la scelta del cosmetico più adatto alle sue specifiche esigenze» dichiara Stefano Fatelli.

Domenica 14 aprile (Spazio Innovazione, ore 10.30), sempre con Cosmetica Italia si parlerà di un tema di strettissima attualità: “Le catene nella farmacia: dal posizionamento nel canale al nuovo concetto di retail” e, a seguire, di “Evoluzione della farmacia italiana alla luce del nuovo contesto competitivo”. Inoltre, il Centro Studi di Cosmetica Italia condurrà anche quest’anno una ricerca qualitativa che coinvolgerà i farmacisti presenti in fiera, con l’obiettivo di analizzare le future dinamiche e il ruolo del prodotto cosmetico all’interno del canale.

Molti anche i seminari aziendali, tra cui merita di essere segnalato quello su “Cellulite: approfondimento sul problema e rassicurazione alle clienti sulla terapia topica con levotiroxina”, a cura di Manetti & Roberts.

Il “Cosmetic Summit” debutta a Cosmofarma
La dermocosmesi è un segmento sempre più cruciale per la farmacia. Per questo Cosmofarma le dedica uno spazio apposito all’interno della tre giorni di fiera, il Cosmetic Summit, con l’obiettivo di offrire ai farmacisti suggerimenti e indicazioni per sfruttare al meglio il comparto all’interno della propria farmacia. L’appuntamento è venerdì 12 aprile, nel pomeriggio: dopo la presentazione dei più recenti dati sul mercato cosmetico, con particolare attenzione ai temi della sostenibilità ambientale e del packaging sostenibile, si parlerà di soluzioni tecnologiche per trasformare la presenza del cliente in farmacia in una shopping experience positiva. Poi di comunicazione in farmacia e di prodotti sempre più personalizzati sulle esigenze della clientela, con un’attenzione particolare alla preparazione galenica del cosmetico. E, ancora, verrà proposto un focus sulla customizzazione del prodotto dermocosmetico, con un esempio di personalizzazione del prodotto in base alle problematiche del paziente: spazio, quindi, alla cosmesi oncologica. Infine, si parlerà di futuro, con una relazione sulla realtà aumentata come alleata preziosa dei brand cosmetici nel punto vendita.

Ricordiamo, infine, che mentre scriviamo questo articolo, il programma congressuale di Cosmofarma Exhibition è in fase di continuo aggiornamento. In ogni momento è consultabile visitando il sito www.cosmofarma.com o scaricando la app gratuita, appositamente aggiornata per l’edizione 2019 della manifestazione.
E buon Cosmofarma a tutti!

(di Chiara Verlato, Panorama Cosmetico 2/2019 © riproduzione riservata)

2019-03-28T14:36:20+00:00