Nasce EuPhidra Biolosophy, la cosmesi biologica di Zeta Farmaceutici

L’attenzione all’ambiente non è più un fenomeno di nicchia, ma una responsabilità concreta che coinvolge tutti. Quel futuro green e sostenibile che desideriamo comincia proprio adesso, anche nei piccoli gesti quotidiani. La risposta di EuPhidra è una nuova linea cosmetica biologica certificata, pensata per preservare l’ambiente e ridurre impatto ed emissioni di CO2. Il tutto con il rispetto per la pelle che caratterizza i prodotti EuPhidra. A raccontarci questa importante novità è Marta Benedetti (nella foto), amministratore delegato Zeta Farmaceutici Group.

Il marchio EuPhidra ha sempre prestato attenzione ai valori della naturalità per il benessere della pelle. Con EuPhidra Biolosophy, si compie un ulteriore, importante passo nel mondo del “green”. Come è nato questo progetto e cosa rappresenta per Zeta Farmaceutici?
Il progetto EuPhidra Biolosophy è nato nel novembre 2016. Due anni e mezzo di lavoro intenso per mettere a punto prodotti sicuri e di qualità, in grado di superare gli esami di Cosmos Organic, il più accreditato certificatore europeo di prodotti biologici. EuPhidra Biolosophy rappresenta un nuovo traguardo nella storia ormai quarantennale di EuPhidra e declina secondo i più rigorosi criteri green alcuni valori che appartengono da sempre al nostro marchio. Innanzitutto la questione della “naturalità”. Nel nome EuPhidra, infatti, convivono le radici di tre parole greche: bene, acqua, natura. I nostri prodotti mirano a ristabilire l’equilibrio idrolipidico della pelle. La sua fisiologia naturale. Per questo nelle nostre formule abbiamo sempre usato ingredienti naturali, eliminando nello stesso tempo conservanti e sostanze potenzialmente irritanti. Ma EuPhidra Biolosophy sposa anche la nostra mission istituzionale. Abbiamo sempre creduto nel ruolo sociale dell’impresa e siamo consapevoli che un’azienda ha responsabilità concrete nei confronti della comunità in cui opera. E la salvaguardia dell’ambiente rientra prioritariamente tra queste responsabilità. Tanto è vero che fin dal 2013 abbiamo ottenuto la certificazione ambientale ISO 14001, che si applica a tutto il sistema azienda, dai processi produttivi allo smaltimento dei rifiuti. Sviluppando una linea biologica, però, abbiamo voluto fare un passo in più. Perché il biologico non è solo una scelta produttiva, una nuova strategia di marketing o, più banalmente, una moda. È la consapevolezza che la questione ambientale riguarda il futuro di tutti. Ha una portata globale e non solo locale. EuPhidra Biolosophy esprime questa convinzione, questa filosofia. Il mondo è sempre più piccolo e connesso. E siamo tutti chiamati a dare il nostro contributo per proteggere l’ambiente, la casa comune in cui viviamo. Non solo perché questo problema riguarda noi oggi. Ma soprattutto le generazioni che verranno dopo di noi.

Quali sono le caratteristiche di EuPhidra Biolosophy e quali gli elementi di novità?
Il progetto è solo all’inizio. Il nostro obiettivo è svilupparlo sempre di più. Tuttavia la logica con cui è stato pensato propone già ora novità significative. La prima è portare in farmacia e parafarmacia una linea cosmetica biologica completa, che comprende trattamenti viso, capelli e corpo. La seconda è offrire un prodotto interamente sostenibile dal punto di vista ambientale. Non solo per gli ingredienti naturali e certificati da agricoltura biologica. Ma anche per il packaging primario e secondario: vasi, tubi, tappi e astucci sono realizzati con materiale riciclato e sono completamente riciclabili. Infine, EuPhidra Biolosophy cerca di rendere più accessibile il mondo del biologico. Per questo abbiamo associato estrema qualità e prezzi competitivi. Per quanto riguarda le caratteristiche specifiche, sottolineo nuovamente come Biolosophy sia certificata Cosmos Organic. Si tratta dell’ente sotto il quale si sono riuniti tutti i maggiori certificatori europei. Ed è perciò il più diffuso e autorevole. Un altro aspetto caratterizzante sono le formule. Abbiamo scelto ingredienti che rispecchiano l’italianità, intesa anche come tradizione cosmetica. L’arancio per la profumazione e l’azione tonificante. E l’olio di oliva e i suoi derivati per quella antiossidante.

Qual è il consumatore a cui si rivolgono i prodotti della nuova linea?
Pensiamo che l’interesse per la cosmesi biologica sia piuttosto trasversale. Le fasce d’età più giovani sono forse più sensibili, ma in prospettiva il biologico tenderà a incrociare la domanda sempre più diffusa del benessere inteso come prendersi cura di sé, volersi bene. Sicuramente puntiamo su chi già conosce il marchio EuPhidra e la sua affidabilità. Ma EuPhidra Biolosophy è anche una buona opportunità per farci apprezzare da chi ancora non ci conosce.

La sensibilità ambientale è in aumento e quello del naturale e del biologico è un trend sempre più rilevante in tutti i settori. Quale sarà l’impatto di queste nuove tendenze sul mondo della cosmetica (anche in farmacia) a breve e a lungo termine?
Secondo i dati Biobank, la banca dati del biologico, in Italia le vendite di cosmetici biologici sono aumentate del 177%. Metà dei lanci dei nuovi cosmetici sono di prodotti “green”. E parliamo soltanto dell’ultimo anno. Difficile sostenere ormai che si tratti solo di una nicchia di mercato. Anche nella cosmesi il biologico sarà sempre più importante, proprio perché andrà a incidere su sensibilità profonde, che riguardano convinzioni e scelte di vita.

Quanto è importante il farmacista nel veicolare i valori di EuPhidra Biolosophy e in che modo intendete supportarlo nella proposta del marchio ai clienti (materiali, formazione, iniziative)?
EuPhidra ha fondato il suo successo privilegiando il ruolo dei farmacisti. Crediamo che le loro figure rimangano fondamentali come presidio diffuso di una cultura del benessere consapevole e informata. In un periodo in cui si tende a screditare approcci scientifici e professionalità formate, affidandosi al sapere fai da te, contiamo sui farmacisti innanzitutto per fare chiarezza sul mondo del biologico, rispetto al quale ci sono ancora idee un po’ confuse. Si tende infatti a pensare che green, naturale e biologico siano più o meno la stessa cosa. I corsi di formazione sui cosmetici, che teniamo in tutta Italia, daranno spazio a questo argomento e alla presentazione di EuPhidra Biolosophy. I farmacisti poi potranno contare su un importante supporto di materiali sul punto vendita, compreso uno specifico espositore in cartone riciclato, e sul mini sito di approfondimento www.biolosophy.eu.

(Panorama Cosmetico 3/2019, © riproduzione riservata)

2019-09-04T15:59:09+00:00