Elisir di bellezza

Sono trattamenti purissimi e concentrati, racchiusi in piccole fiale o ampolle monouso
per un’azione mirata e per non disperdere il potere degli attivi. Si utilizzano per brevi cicli
di trattamento, quando la pelle ha bisogno di interventi più specifici e intensivi.
Ecco una selezione di referenze da proporre alle clienti in cerca di soluzioni rapide ed efficaci

Più è piccolo, più è prezioso, si dice per i pacchetti regalo. E spesso è così anche per la cosmetica, perché dentro a confezioni minuscole, come le fialette e le ampolle monodose da pochi millilitri, sono racchiuse formulazioni il cui pregio non è tanto nella tipologia degli attivi, quanto nella loro maggiore concentrazione e purezza e nella capacità di mantenersi inalterati.

La confezione usa e getta, infatti, permette di attivare il potere degli ingredienti mantenendone inalterate le proprietà, senza la preoccupazione che si deteriorino dopo l’apertura o con l’esposizione alla luce e all’aria. In questo modo, poi, si riesce a minimizzare l’utilizzo di conservanti, profumi e alcol e le formulazioni sono iper concentrate.

Vitamina C, vitamina A e acido ialuronico sono tra gli attivi più usati in questo genere di formulazioni specifiche per intervenire sull’idratazione, la tonificazione e la rigenerazione dei tessuti. Si utilizzano una o due volte al giorno per brevi cicli di trattamento, quando la pelle appare più stanca o segnata del solito, l’incarnato è spento e si ha la sensazione di avere bisogno di un trattamento potenziato e intensivo.

La texture è generalmente molto leggera, quasi acquosa, e permette un’applicazione sotto al trattamento abituale, oppure come base per il trucco, senza appesantire. Il numero di fiale per confezione è, di solito, modulato in base alla durata del ciclo di trattamento: alcune consentono due applicazioni (una alla mattina e una alla sera) e il loro numero corrisponde, quindi, alla durata del trattamento in giorni.

Le fiale monodose sono disponibili perlopiù in vetro, materiale ecologico, igienico e sicuro, che richiede solamente qualche accortezza quando si “spezza” il cappuccio per aprire la fiala, per evitare di entrare in contatto con i frammenti di vetro. Il piccolo formato, poi, è particolarmente pratico quando si viaggia o si trascorre tanto tempo fuori casa.

(di Ilaria Sicchirollo, Panorama Cosmetico 3/2019 © riproduzione riservata)

 

Scelti dalla redazione

 

 

 

2019-07-31T10:19:00+00:00