Beauty routine for men

La pelle dell’uomo ha caratteristiche molto diverse da quella femminile e richiede, dunque, attenzioni specifiche e trattamenti ad hoc, che tengano conto della sua peculiare struttura, delle sue necessità e del momento delicato della rasatura, assai critico per l’epidermide. In farmacia i prodotti per il beautycase maschile non mancano e sanno rispondere perfettamente alle esigenze di salute e bellezza della pelle dell’uomo

Spessore, invecchiamento, sebo: sono queste le aree in cui maggiormente si differenzia la cute maschile rispetto a quella femminile, oltre, naturalmente, al momento della rasatura, appuntamento pressoché quotidiano per la maggior parte degli uomini. Le peculiarità della cute dell’uomo richiedono attenzioni specifiche e trattamenti dermocosmetici del tutto differenti da quelli della beauty routine femminile, sia in termini di attivi, sia di texture.
Partiamo dallo spessore e, nello specifico, dallo strato corneo dell’epidermide, che nell’uomo è più corposo rispetto a quello delle donne: la pelle maschile è più spessa del 20%, contiene più fibre di collagene ed è, quindi, più tonica e robusta. Resiste meglio alle aggressioni dei radicali liberi, principali responsabili dell’invecchiamento cutaneo: se in una donna, i primi segni del tempo e le prime rughe compaiono già all’affacciarsi dei 30-35 anni, nell’uomo il processo è ritardato generalmente almeno fino ai 35-40 anni.
“Che fortuna!”, diciamo noi, invidiose, ma attenzione, non è tutto oro quel che luccica: gli uomini invecchiano dopo, ma quando i segni compaiono sulla pelle sono più evidenti e marcati: spessore e peso della struttura cutanea causano, infatti, un cedimento più lento, ma più visibile, con perdita di compattezza ed elasticità maggiori. La perdita di collagene lascia spazio a solchi generalmente più profondi ed evidenti; la perdita di massa muscolare e il rilassamento cutaneo, specialmente intorno agli occhi, fanno apparire la pelle del viso stanca, spenta, priva di energia.
Inoltre la cute maschile è più ricca di sebo rispetto a quella femminile. Merito del testosterone, l’ormone che garantisce loro ghiandole sebacee più numerose, grandi e maggiormente produttive. Di conseguenza, la pelle dell’uomo è tendenzialmente più grassa e più incline alle impurità. Non a caso gli uomini sono maggiormente soggetti a sviluppare la dermatite seborroica, una patologia infiammatoria cutanea che si genera proprio dove sono presenti più ghiandole sebacee, producendo arrossamenti, prurito e disidratazione anche molto intensi.
Infine la rasatura, gesto di routine spesso addirittura quotidiano, che impoverisce il film idrolipidico cutaneo, può indurre secchezza, micro traumi e irritazioni, specialmente nella pelle sensibile. Molto fa il rasoio prescelto, ma ancor più i prodotti pre e post rasatura, indispensabili per favorire la scorrevolezza delle lame, la giusta rimozione del pelo dalla superficie del viso e il ripristino delle condizioni ottimali della pelle dopo la rasatura.

TRATTAMENTI AD HOC IN FARMACIA
Le parole d’ordine quando si parla di beautycase dell’uomo sono, dunque nutrimento e protezione: i trattamenti cosmetici for men devono garantire alla pelle idratazione in ogni fase della beauty routine, inducendo una maggior produzione di collagene ed elastina, ma anche proteggendo dagli agenti esterni, dall’invecchiamento cutaneo fisiologico e dalla comparsa di sgradevoli inestetismi, come le macchie scure in superficie, le rughe orizzontali o le borse sotto gli occhi.
Il beautycase perfetto per la cura del viso dovrebbe, allora, contenere innanzitutto un prodotto di detersione delicato, che non vada a impoverire la cute, rendendola più soggetta alle irritazioni. Poi un siero e una crema/gel idratante, dalle texture più leggere rispetto a quelli femminili, ma capaci di nutrire a fondo e rigenerare, regalando riserve di collagene ed elastina, vitamine e principi attivi rinforzanti, che agiscano sia sulla struttura della pelle, sia sul microcircolo e sui vasi sanguigni, riducendo il ristagno di liquidi e la permeabilità capillare. Meglio se con effetto lenitivo, antibatterico e antinfiammatorio, così da ottenere più benefici insieme. E con filtro solare, per proteggere dai raggi Uvb e Uva e tenere alla larga il rischio di discromie cutanee. Infine, senza dimenticare il contorno occhi, che anche nell’uomo merita attenzioni e cosmetici mirati, idratanti e decongestionanti, così da limitare la comparsa e la permanenza di rughe e rughette, zampe di gallina e borse intorno agli occhi.
Per il momento della rasatura, indispensabili schiume da barba corpose, emollienti e in grado di trattenere l’idratazione, favorendo al contempo il passaggio del rasoio. Quasi tutte hanno effetti lenitivi e antiarrossamento, ai quali consigliamo di affiancare anche un’azione antibatterica, per proteggere la pelle durante e dopo il contatto con la lama. Dopo va da sé che la pelle va idratata con dopobarba freschi, scorrevoli, leggeri ma sempre dall’alto potere nutriente e riparativo, per restituire comfort dopo il passaggio del rasoio, che va sempre inevitabilmente a rimuovere, insieme al pelo, anche le cellule dalla superficie del viso.

(a cura di Chiara Verlato, Panorama Cosmetico 5/2019 © riproduzione riservata)

 

Scelti dalla redazione

2019-12-19T09:11:19+00:00