La skincare in allenamento

La “beauty routine” dello sportivo deve tenere conto dei particolari stress a cui è sottoposta la pelle durante l’attività fisica, soprattutto quando fa più caldo. Freschezza, leggerezza ma anche protezione sono le parole d’ordine per chi fa sport, in casa come all’aperto. L’offerta della farmacia è ampia e specializzata, e permette di offrire ai clienti consigli mirat

Costretti a casa dall’emergenza sanitaria, gli italiani hanno riscoperto la voglia di allenarsi, per tenersi in forma compensando lo stop forzato, ma anche per migliorare l’umore. Perché si sa, muoversi produce endorfine che fanno subito sentire meglio. Dal piccolo monolocale alla grande villa, gli angoli di casa si sono trasformati in palestre domestiche con tappetini, pesetti ed elastici. Per i più fortunati, terrazze e giardini ospitano sessioni di allenamento all’aperto, ma anche le scale del condominio o il cortile possono svolgere egregiamente la loro funzione di palestra sostitutiva.

La skincare dello sportivo deve tenere conto delle particolari condizioni in cui l’attività fisica si svolge in questi mesi: la pelle deve essere lasciata respirare, ma va anche protetta dagli effetti della sudorazione e dai cattivi odori, anche in ambienti chiusi. Nel caso in cui l’allenamento si svolga all’aperto, è necessario utilizzare prodotti solari con consistenze leggere e in grado di resistere al sudore. La detersione deve essere efficace, con azione antibatterica ma non troppo aggressiva e nel rispetto dell’equilibrio e del microbioma cutaneo. Fondamentale, infine, l’idratazione per viso e corpo, perché dopo aver sudato, e dopo la doccia, la pelle può risultare secca e disidratata. Ecco qualche proposta in farmacia.

(di Ilaria Sicchirollo, Panorama Cosmetico 2/2020 © riproduzione riservata)

 

Scelti dalla redazione

 

2020-05-06T10:26:42+00:00