La beauty routine dei piedi perfetti

È il momento di accantonare per un po’ calze e scarpe chiuse, ma, per farlo, i piedi devono essere in ordine e ben curati.
La farmacia offre trattamenti specifici, sia per contrastare problematiche come callosità e secchezza, sia per la bellezza
delle unghie

Che gioia, quando arriva la bella stagione, liberarsi dalla costrizione di calze e scarpe. Camminare scalzi offre una sensazione di libertà ed è anche sano: agisce, infatti, come un massaggio plantare, contribuendo a riattivare la circolazione e a mantenere tonica la muscolatura. Ma il contatto della pianta del piede con la sabbia, l’erba o il terreno aumenta anche lo stato di benessere psicofisico, perché ci avvicina alla natura e ci fa sentire più in armonia con noi stessi e l’ambiente.

Per sentirsi davvero a proprio agio, però, soprattutto se si calzano sandali e ciabattine che catturano lo sguardo, è necessario che il piede sia ben curato. Del benessere e dell’aspetto dei nostri piedi ci dimentichiamo per molti mesi. Ora è il momento di dedicare loro qualche attenzione in più, impostando una corretta beauty routine. L’offerta della farmacia punta soprattutto su trattamenti specifici per ridurre le problematiche cutanee come secchezza, callosità e ispessimenti, ma non tralascia l’estetica delle unghie.

Gli step della cura del piede
Lo sfregamento prodotto dalle scarpe e dalla pressione dei tacchi è tra le principali cause della formazione di calli e ispessimenti. Il primo fondamentale passaggio per ridurli e per permettere ai trattamenti successivi di agire con efficacia è effettuare uno scrub o una maschera esfoliante. Gli scrub si utilizzano dopo la doccia o meglio ancora dopo il pediluvio, e agiscono con effetto immediato, rendendo la pelle più morbida e liscia, mentre le maschere, grazie all’azione di attivi come l’acido glicolico, attivano un processo di esfoliazione graduale che dura più giorni e che permette il completo rinnovo dello strato cutaneo più superficiale.

Fondamentale, poi, è l’idratazione: la cute della pianta del piede e del tallone tende a essere particolarmente secca e ha bisogno dell’applicazione regolare di prodotti specifici che siano in grado di idratare e ammorbidire, con attivi come burro di karitè e pantenolo, altamente idratanti ed emollienti, e urea, dalle proprietà cheratolitiche esfolianti e ammorbidenti. La vitamina E, infine, favorisce l’assorbimento dei principi attivi e ha un’azione antiossidante.

Costretto nella scarpa, con la sudorazione dovuta al caldo, il piede può essere soggetto a infezioni fungine e batteriche, irritazioni e cattivi odori. Per evitare questi problemi si possono utilizzare prodotti rinfrescanti e antibatterici per il pediluvio e creme specifiche o polveri per rinfrescare e prevenire gli odori. Ingredienti come mentolo, salvia e rosmarino rinfrescano e purificano, mentre l’amido di riso assorbe il sudore in eccesso.

Particolare attenzione, infine, va dedicata alle unghie, alla levigatezza della loro superficie e alle cuticole. Anche in questo caso si possono consigliare trattamenti mirati che ammorbidiscono le cuticole e che proteggono la zona ungueale da funghi e batteri. Il tocco finale è, naturalmente, lo smalto. I colori più di tendenza per quest’estate sono il verde acqua e l’arancio, ma anche gli intramontabili pastello (soprattutto bianco e rosa) e i classici rosso, rosso scuro e nero. Molto raffinato anche il look più naturale, senza smalto o con uno effetto “nude”, purché piedi e unghie siano curatissimi.

(di Ilaria Sicchirollo, Panorama Cosmetico 3/2020 © riproduzione riservata)

2020-09-16T11:45:56+00:00